Casa > Notizie > Notizie del settore > Russia e Cina firmano un accor.....

Notizie

Russia e Cina firmano un accordo artico

  • Autore:MAREX
  • Fonte:MAREX
  • Rilasciare il:2019-06-12
Novatek, Sovcomflot, COSCO Shipping e Silk Road Fund Co., hanno firmato un accordo a quattro parti per creare una joint venture Maritime Arctic Transport LLC.

L'obiettivo della joint venture Maritime Arctic Transport è quello di gestire una flotta di navi cisterna rompighiaccio di navi della classe ghiaccio artico, comprendente navi esistenti e nuove che trasporteranno GNL per i progetti Novatek attuali e pianificati, vale a dire: Yamal LNG; Arctic LNG 2 e altri.

L'accordo è stato firmato da Sergey Frank, Presidente e CEO di Sovcomflot; Leonid Mikhelson, presidente del consiglio di amministrazione di Novatek; Xui Lizhong, presidente del consiglio di amministrazione di COSCO Shipping Corporation; e Wang Yanzhi, presidente del Silk Road Fund.

Frank ha dichiarato: "La vastità e il livello di complessità tecnica del nuovo progetto internazionale per fornire un trasporto sicuro per tutto l'anno per il GNL attraverso la rotta del Mare del Nord ha richiesto la combinazione di un'intera gamma di risorse intellettuali, tecnologiche, umane e finanziarie. , dalle principali organizzazioni e imprese russe e cinesi ".

Ha aggiunto: "Il trasporto e la logistica del progetto sono consolidati attorno a un'unica piattaforma operativa che contribuirà a una maggiore efficienza, sicurezza e ulteriore ottimizzazione dell'intero sistema di traffico di transito merci attraverso le acque della rotta del Mare del Nord, compreso il progetto Polar Silk Road. . "

Nel 2018, pubblicando il suo primo white paper ufficiale sulla politica artica, la Cina ha affermato che incoraggerà le aziende a costruire infrastrutture e condurre viaggi commerciali come parte dei suoi piani per la Polar Silk Road nell'Artico. La Cina detiene una partecipazione importante nel progetto russo Yamal LNG.

La flotta di Sovcomflot (SCF Group) comprende 146 navi con una portata lorda totale di oltre 12,8 milioni di tonnellate. Più di 80 navi hanno una classe di ghiaccio. Sovcomflot è coinvolta nella manutenzione di grandi progetti di petrolio e gas in Russia e nel mondo: Sakhalin-1; Sakhalin-2; Varandey; Prirazlomnoye; Novy Port; Yamal LNG e Tangguh (Indonesia). Per i progetti che serve nei bacini marittimi artici e subartici, le navi della compagnia avevano trasportato oltre 250 milioni di tonnellate di petrolio greggio e circa 50 milioni di metri cubi di GNL.

L'inizio della proficua collaborazione tra Sovcomflot e Novatek è iniziato nel 2010, in seguito all'organizzazione di viaggi sperimentali ad alta latitudine lungo la rotta del Mare del Nord che hanno contribuito a mettere a terra la possibilità tecnica e la fattibilità economica del trasporto di energia con navi di grande tonnellaggio lungo la rotta del Mare del Nord . Sovcomflot è stata direttamente coinvolta nello sviluppo della componente di trasporto del progetto Yamal LNG implementato con successo e, oggi, gestisce Christophe de Margerie, il primo vettore di GNL artico al mondo.